Bushido Tattoo: Il codice dei Samurai tatuato! Guida Completa

Bushido Tattoo: tutto quello che devi sapere prima di tatuarti il “bushido”.

In questa guida troverai:

  • INTRO
  • SAMURAI
  • IL BUSHIDO
  • I SETTE CONCETTI
  • APPROFONDIMENTI
  • CURIOSITA’
  • IMMAGINI TATUAGGI

Tempo di lettura stimato: 5 minuti.

INTRODUZIONE

Siamo nell’estremo Oriente in un’isola chiamata Giappone.

Qui le usanze e i costumi sono molto diversi da quelli occidentali e dovremmo scrivere un enciclopedia solo per analizzare le differenze.

Tra i vari doveri del cittadino esiste una sorta di codice, una condotta morale, perfettamente interpretata dagli antichi guerrieri servi del loro imperatore: i samurai.

bushido

I SAMURAI

I samurai erano nobili guerrieri che sposavano una causa. Servivano ciecamente il loro signore, senza alcun timore, senza indugiare.

I samurai erano dei combattenti molto forti, vestiti solitamente con un armatura e con la loro inseparabile spada, conosciuta come katana.

Potrebbe interessarti leggere significato tatuaggio spada.

Una dele forze del samurai era la completa obbedienza. Avevano una sorta di condotta morale da rispettare: il bushido.

IL BUSHIDO

Il Bushido (武士道 bushidō) si può tradurre in via morale.

BUSHIDO

E’ uno stile di vita che il samurai inglobava nel suo essere.

E’ simile al concetto della cavalleria. Potrebbe interessarti leggere simboli templari.

Questo codice era diviso in sette concetti..

I SETTE CONCETTI DEL BUSHIDO

  1. 義 Gi Onestà, Giustizia: Si sempre giusto e comportati in maniera giusta, con te stesso e con gli altri. L’onestà è la base della tua vita.
  2. 勇, Yu Coraggio: si sempre coraggioso per difendere i più deboli. Non mostrare mai timore come una tartaruga che si chiude nel suo guscio, questa non è vità.
  3. 仁, Jin Compassione: il vero samurai deve essere in grado di provare compassione con tutti i suoi simili e specialmente con bambini e donne.
  4. 礼, Rei Gentile: il perfetto samurai non deve mai dimostrarsi crudele anche con il nemico. Ricorda che le migliori vittorie arrivano da battaglie non combattute.
  5. 誠, Makoto Completa Sincerità: Il samurai agisce e non dovrà mai dare la sua parola perchè le sue azioni valgono più delle parole.
  6. 名誉 Meiyo Onore: il samurai è il giudice di se stesso. Dovrà essere se stesso a giudicare se il suo comportamento sia onesto o sbagliato.
  7. 忠義 Chugi Dovere, Lealtà: il samurai è fedele alla causa, alla famiglia e al suo signore.

PER APPROFONDIRE

Il codice di condotta è stato riadattato anche dalla mafia giapponese, la famigerata Yakuza.

Potrebbe interessarti leggere tatuaggi Yakuza.

In Giappone i tatuaggi si chiamano irezumi.

Potrebbe interessarti leggere l’articolo sui tatuaggi giapponesi.

Se vuoi approfondire il bushido ti consigliamo la lettura del miglior libro in vendita.

CURIOSITA’ / PER APPROFONDIRE

Per noi occidentali è prassi comune chiamare i tatuaggi giapponesi Irezumi.

Ma questa non è la verità perchè come scritto nel libro “Irezumi Leggende sulla pelle”, se clicchi sul link lo puoi vedere subito, esiste una distinzione tra tatuaggi punitivi e decorativi, questi ultimi conosciuti come Horimono.

Inoltre i tatuaggi giapponesi tatuati in Italia sono tatuati un pò a casaccio sena seguire il “naturale ordine delle cose”.

Lo consigliamo perchè oltre ha capire come si tatua correttamente, è perfetto da collezionare per veri esperti o come idea regalo per chi non si tatua solo per moda, oppure è agli inizi.

Leggilo finchè è disponibile online.

BUSHIDO TATTOO

Nel mondo dell’estetica indelebile, il Bushido tattoo è molto apprezzato.

Nella forma più classica vediamo semplicemente il simbolo, ma esistono molte altre varianti.

Per farsi un bushido tattoo è possibile rappresentarlo anche con altre immagini quali samurai e katane.

Adesso potrai vedere diverse immagini di bushido tattoo che abbiamo selezionato dai migliori tatuatori di instagram.

bushido tatuaggio bushido tatuaggio bushido tatuaggio bushido tatuaggio bushido tatuaggio

Le persone che non mantengono la parola in Giappone si uccidono. Le persone che non lo fanno qui uccidono te.
(Michael Caine)