Simboli Aztechi

Simboli Aztechi: La maggior parte delle culture mesopotamiche aveva simboli di ornamento e il design Atzeco è molto interessante. Ornamentavano i loro corpi attraverso il tatuaggio come altre culture vicino a loro come ad esempio i Maya.

Gli studiosi però hanno dei dubbi che gli Aztechi utilizzassero tatuaggi permanenti come le altre culture. La credenza più comune è che si tatuassero in maniera non permanente solo durante le cerimonie religiose.

Di sicuro sappiamo che i guerrieri aztechi amavano verniciarsi il corpo prima delle battaglie e che i sacerdoti si cospargevano di colore prima di ogni cerimonia.

I disegni Aztechi rappresentano forme astratte e geometriche. Lo testimoniano i reperti trovati, casi e ceramiche varie  ornamentate con questi disegni. Continua sui significati…

simboli aztechi

Ma quali erano i simboli più disegnati o tatuati dagli aztechi?

Aquila

Gli Aztechi onoravano le aquile. Il rapace che simboleggia il potere, il coraggio e la forza. Sicuramente era un simbolo destinato ai guerrieri per le sue caratteristiche predatorie. Nei disegni ritrovati possiamo vedere che l’aquila ha sempre la testa rivolta sinistra o verso ovest e il becco è sempre aperto.

In questo popolo esisteva una società guerriera, ma solo i più valorosi, dopo aver catturato almeno quattro nemici in battaglia, potevano unirsi. Venivano associati all’aquila o al giaguaro. I guerrieri potevano scegliere se diventare guerrieri dell’ aquila o del giaguaro. Il rapace era collegato al dio Huitzilopochtli, mentre il felino era collegato al dio Tezcatlipocha.

Sole

Il sole era associato a molti dei. Una credenza Azteca narrava che le popolazioni era state create e distrutte quattro volte e che il tempo presente era il sole.

Ogni periodo dell’anno era associato a un dio del sole diverso. Si chiamavano Tezcatlipoca (specchio fumante), Quetzalcoatl (serpente piumato), Tlaloc (dio della pioggia), Chalchiuhtlicue (dea dell’acqua) e il quinto sole Nanauatl che divenne Tonatuih.

Tuttavia, anche Huitzilopochtli, il dio della guerra, era talvolta considerato un dio del sole,  il dio guerriero del sole.

Calendario

Gli Aztechi avevano un calendario. E’ stata rivenuta un imponente pietra nella cattedrale della città del Messico con una  faccia solare. Mostra il volto di Tonatiuh, che rappresenta il quinto sole.

La pietra mostra i quattro soli distrutti del passato. Due teste di giaguaro sono sul lato del volto di Tonatiuh, che rappresentano la terra.  La pietra del calendario contiene molti simboli che parlano dei miti fondatori aztechi.

Simboli del giorno

Ogni giorno veniva associato ad un simbolo.  I simboli del giorno azteco includono animali come il giaguaro, l’aquila o il coccodrillo; cose naturali e quotidiane come case o canne e concetti come morte e movimento.

Guerriero azteco

Il guerriero Azteco era associato Huitzilopochtli, il guerriero del sole. Rappresenta la parte maschile, la ferocia. Spesso rappresentato con la lingua fuori.

Armi dell’impero azteco

I guerrieri si onoravano catturando i nemici e i nobili si mostravano con armature e armi superiori per mostrare la migliore posizione sociale. L’abbigliamento rappresentava lo status sociale.

Tra le varie armi troviamo archi, bastoni e scudi.

Armi dei guerrieri:

Atlatl

L’atlatl era un lanciatore con lance lunghe 5,9 piedi.

Arco e freccie

Il tlahhuitolli era un arco da guerra lungo cinque piedi con nervi di animali. I guerrieri portavano le loro frecce, spaccate con ossidiana, pietra focaia o selce. Potrebbe interessarti approfondire tatuaggio freccia.

Fionde

Guerrieri e cacciatori aztechi portavano delle fionde fatte di fibra di cactus. Le pietre venivano raccolte mentre marciavano.

Cerbottane

Utilizzavano cerbottane con punte avvelenate.

Armi da mischia

Utilizzavano la pietra ossidiana, affilata come un rasoio, capace di recidere una testa di netto. Oppure usavano dei bastoni simili a mazze da baseball.

Lame

Gli Itztopilli erano asce a forma di tomahawk con una testa di rame o di pietra. Un lato era affilato, l’altro smussato.

I tecaptl erano pugnali con manici lunghi sette a nove pollici. Avevano una lama a doppio lato fatta di pietra focaia.

Armatura

Gli scudi erano rotondi e fatti di legno, venivano decorati con le insegne militari. L’armatura Azteca era di cotone trapuntato di due o tre spessori.

CURIOSITA’

dagli Aztechi proviene il culto messicano della Santa Muerte. Questa santa era un mix tra la Vergine di Guadalupe e il dio della morte azteco Mictlantecuhtli

Potrebbe interessarti approfondire Santa Muerte tattoo.

PER APPROFONDIRE

Per approfondire la simbologia  Azteca consigliamo il miglior libro in vendita, clicca sul link per vederlo.

Potrebbe interessarti la categoria maori tribali celtici.