Rune Celtiche Significato Segreto e

Rune Celtiche: Ecco una guida completa, subito gratis per te!

In questo articolo troverai:

  • Cenni storici
  • misteri
  • creazione
  • segreti
  • consacrazione rune

Tempo di lettura stimato: 5 minuti.

Buona lettura…

CENNI STORICI / INTRO

L’alfabeto runico, l’antico alfabeto germanico, è una delle più antiche, affascinanti e misteriose forme di scrittura conosciute.

Nato dall’ elaborazione di alfabeti indoeuropei entrati in contatto con la cultura germanica e caratterizzato dalle sue linee dritte, era utilizzato principalmente per incisioni su pietre, steli funerarie, legno e metalli. Si dice che provenga dal gruppo delle cinque principali varietà di alfabeto italico, derivato dall’ alfabeto etrusco.

Ben presto questo alfabeto, la cui paternità è attribuita addirittura al dio Odino, assunse una forte connotazione magica, divenendo un vero e proprio kit per la magia durante il periodo medioevale.

Rune Celtiche tattoo braccio

ODINO E LE RUNE CELTICHE

Odino è il dio capo degli dei e domina le rune. Nelle saghe norrene Odino si impicca sull’ Yggdrasill (l’albero della vita) e infine si ferisce con una lancia.

Con questo sacrificio ottenne la sapienza e la capacità della lettura delle rune, per tuti i popoli che credono in lui.

PROTEZIONE E BUON AUSPICIO

Le rune vennero inoltre utilizzate come simboli protettivi o di buon auspicio, soprattutto presso i popoli nordici, che le incidevano su armi, scudi e su talismani magici.

Usavano proteggersi con le rune i famigerati Berserkers, guerrieri fanatici e ferocissimi che vestivano pelli di lupi ed orsi e imitavano il verso di questi animali come grido di guerra.

Essi erano soliti incidere sui loro scudi la runa Os, che ritenevano potesse rendere invincibili in battaglia. Secondo una leggenda, grazie al potere delle rune i Berserkers potevano realmente trasformarsi negli animali che imitavano.

Rune Celtiche tatuaggio schiena

LA CREAZIONE DELLE RUNE

Le rune sarebbero state create per gli Dei e Odino se ne sarebbe impadronito al termine di un doloroso sacrificio. Appeso all’albero della creazione per nove notti avrebbe fatto apparire le rune pronunciandone il nome. Grazie al potere delle rune poté accedere in seguito alla conoscenza suprema.

Le pietre runiche di Nobely e di Sparlosa ritrovate rispettivamente nel VII e IX sec. nella provincia del Vastergotland in Svezia sembrerebbero rispettare  questo mito.  È possibile leggere sulla prima: ‘”o incido delle divine rune” e sulla seconda si può decriptare un incitamento a interpretare queste ‘divine rune’. Nove sono le Rune che Odino raccolse dopo il suo sacrificio sull’Yggdrasil. Nove è il numero sacro, il numero della realizzazione e, in ultimo, il numero che in magia esprime la massima potenza, il prodotto del 3×3, della perfezione 3 moltiplicata per sé stessa.

In una strofa del poema eddico Hamaval si possono leggere le parole di Odino:

« Lo so io, fui appeso
al tronco sferzato dal vento
per nove intere notti,
ferito di lancia
e consegnato a Odino,
io stesso a me stesso,
su quell’albero
che nessuno sa
dove dalle radici s’innalzi.

Con pane non mi saziarono
né con corni [mi dissetarono].
Guardai in basso,
feci salire le rune,
chiamandole lo feci,
e caddi di là. »

Rune Celtiche tatuaggio gamba

IL MISTERO DELLE RUNE

La maggior parte delle iscrizioni si legge in maniera alfabetica, ma il senso ideografico può essere tratto in certi casi dal contesto religioso dell’iscrizione.

Contrariamente alle scritture mediterranee, quella runica non è mai servita a scrivere documenti giuridici o contabili perché le scritture che sono arrivate fino a noi sono generalmente molto brevi.

Le rune sono un sistema di sapere perché contengono il segreto stesso dell’esistenza. Sono vera energia che si esprimono nella materia attraverso suoni  e segni grafici. Ogni Runa ha in sé un mistero iniziatico, una profondità “sussurrabile” solo attraverso una vera ed accurata ricerca.

La parola rune, si può tradurre in sussurrare. Mentre ru significa cosa misteriosa.

Le Rune racchiudono l’intera mitologia norrena e i caratteri essenziali delle forze creatrici che reggono l’universo. Sono un sistema di sapere sacro e l’espressione delle leggi che regolamentano l’universo stesso, elementi fondamentali della tradizione nordica.

Sono state donate all’ uomo come mezzi di evoluzione, cariche  di natura divina, sono cariche di una potenza sovrumana che conferisce, a chi le sa usare adeguatamente, poteri di notevole portata e miglioramenti.

La loro essenza non può essere tradotta con le parole. Sono segni di scrittura molto più di semplici ed arcaici. Sono simboli che danno l’accesso al subconscio e all’ inconscio umano, oltre che porte che permettono la comprensione dei misteri dell’universo e della sua evoluzione. La loro essenza indica il loro impiego: Conoscenza e consapevolezza,  poteri sciamanici, divinazione, contatto con gli dei, scrittura sacra e pratiche spirituali.

Rune Celtiche TATTOO DONNA

I DUE ALFABETI RUNICI

Esistono due diversi “alfabeti runici”: Uthark e Futhark.

Quello che segue viene chiamato “vecchio Futhark”, detto anche Futhark germanico o vichingo: contiene 24 simboli. Alcuni di questi simboli hanno un doppio verso di estrazione che porta a 39 le rune oracolo, cioè le possibili risposte. Il termine Futhark, deriva dal fatto che le lettere che compongono questo nome sono le iniziali delle prime 6 Rune.

Rune Celtiche

CREAZIONE RUNE CELTICHE

Procedura creazione rune:

  • La cosa migliore da fare è incidere pezzi di legno con un pirografo oppure con un coltello. Mentre lo si fa bisogna concentrarsi sull’ attività.
  • Una volta fatto bisogna consacrare l’amuleto per attivare i poteri, per fare in modo che si attivi e prenda vita.
  • In antichità per attivare una runa veniva utilizzato il sangue. Il creatore della runa si pungeva un dito e bagnava col sangue la runa. Il sangue sarebbe entrato nelle fessure e colorava la runa.

Curiosità creazione delle rune celtiche:

  • Ancora oggi per far prendere vita alla runa si consiglia di utilizzata colori rossi dentro i solchi.
  • In alcuni casi venivano intarsiane anche nei cibi che poi venivano consumati.

RUNE CELTICHE CONSACRAZIONE

Dopo intaglio e colore, per consacrare una runa doveva andare in un posto silenzioso e riservato per consacrare il dio o la dea.

Invocate il potere di Algiz per richiedere una protezione dagli antenati o dai defunti.

Ora intarsiate la runa e coloratela per invitare gli esseri degli elementi e degli spiriti benevoli.

Ora visualizzate il vostro desiderio e focalizzatelo nella mente. Ad esempio se volete ricchezza, immaginatevi molto ricchi e con tutto quello che volete.

Se desiderate protezione visualizzatevi sotto uno scudo con rune incise. Allo stesso tempo parla del tuo desiderio e richiedilo vocalmente.

Usa solo termini positivi, nel caso contrario avverrà l’opposto: la legge dell’attrazione.

Ora utilizzando il dito indice della vostra mano con cui scrivete fai nove cerchi sopra la runa senza toccarla.

Devi immaginare che l’energia fuoriesca dalla mano sotto una forma di vortice e vada a inserirsi nella runa, nella combinazione del 9, il numero sacro.

Per chiudere la consacrazione pronuncia la parola “ka”(che significa cosi sia) immediatamente.

Questo è un potente sigillo per mantenere l’attivazione della runa.

APPROFONDIMENTI

Libri sulle rune:

Per approfondire i significati delle rune celtiche e le bind rune consigliamo la lettura di “Rune: Sussurri Glaciali“.

Il libro più letto in Italia per analizzare i significati delle rune e delle bind rune. Purtroppo è disponibile per l’Italia solo su Amazon. Al suo interno troverai:

  • Analisi e significato delle rune
  • Analisi e significato delle bind rune
  • Storia, consacrazione, creazione e attivazione delle rune.

Libri sulla simbologia Celtica:

Il miglior libro sulla simbologia Celtica è: Celti Simboli Spirituali. Un ottimo libro disponibile solo su amazon che analizza tutti gli accessori e i simboli di questo popolo indoeuropeo. Si sofferma soprattutto sui significati delle loro armi, degli animali, delle divinità e degli accessori più comuni. All’inizio fa una panoramica generale su questo popolo.

Un ottima forma d’ispirazione per chi cerca il prossimo tatuaggio in stile celtico.

LE RUNE USATE IN ESTREMA DESTRA

Le rune sono oggi utilizzate in estrema destra come simboli identitari.

Questo perchè, durante la seconda guerra mondiale, il gruppo militare nazista SS, adottò le rune per identificarsi.

Il capo delle SS, era un appassionato di mitologia nordica, e voleva a tutti i costi somigliare agli antichi e forti popoli scandinavi

Cosi adotto la preziosa simbologia runica, che vocalmente, è stata tramandata fino ai giorni nostri, riuscendo a scappare dal sincretismo religioso cattolico.

Per conoscere meglio i simboli delle gang di estrema destra, consigliamo la lettura del libro: “Tatuaggio Criminale: la legge sulla pelle“, se clicchi sul link lo puoi vedere subito.

E’ una valida lettura perchè analizza la simbologia delle gang, quindi adatto a tutti quelli che non si tatuano solo per moda, ma che rispettano la tradizione o l’origine dei simboli.

Perfetto da collezionare nella propria libreria o da regalare a qualche vero appassionato di tattoo.

L’articolo sulle rune:

Per approfondire alcuni significati leggi l’articolo: Rune e Vichinghe e Celtiche.