Tatuaggi portafortuna: la lista di tutti i simboli. Guida Completa

Tatuaggi portafortuna, qui di seguito tutta la lista.

QUADRIFOGLIO – TATUAGGI PORTAFORTUNA

Tra i tatuaggi portafortuna non potevano non iniziare col simbolo indiscusso della fortuna, il quadrifoglio.

Tutti fin da bambini, quando sono nei prati vagano alla ricerca di quadrifoglio, diverso dal trifoglio che invece è un simbolo che identifica l’Irlanda.

La sua rarità a differenza dal trifoglio, viene identificata con la fortuna.

Potrebbe interessarti approfondire quadrifoglio.

LE RUNE

Le rune sono la più antiche forma di scrittura proveniente dal nord Europa.

Si crede che avessero poteri magici, e in tal caso, inciderle sul corpo o sugli attrezzi di utilizzo comune, portava a benefici vari inclusa la fortuna.

Nel libro Rune sussurri glaciali troviamo alcune parole interessanti:

“Le rune venivano anche utilizzate come simboli protettivi o per augurare buona fortuna, soprattutto presso i popoli vichinghi, che le incidevano su armi, scudi, asce, spade, cibi e talismani magici. Usavano proteggersi con le rune i famigerati Berserkers, guerrieri forti e feroci, devoti al dio Odino, che vestivano pelli di lupi e orsi mentre imitavano i loro versi prima di scagliarsi nella mischia in battaglia…”

Potrebbe interessarti approfondire tatuaggi rune.

VEGVISIR

il vegvisir è un amuleto o una runa composta, capace di non far smarrire la rotta ai navigatori.

E’ un simbolo di origine nord Europa, e si crede vichinga.

I vichinghi erano grandi navigatori e il vegvisir serviva proprio come porta fortuna durante i loro pericolosi viaggi in mare.

Potrebbe interessarti approfondire vegvisir.

L’ANCORA

Sempre rimanendo in tema marinaresco, possiamo identificare l’ancora come simbolo portofortuna sempre per lo stesso motivo.

Nel mondo del tatuaggio è spesso associata al veliero, perchè la nave in mare era in balia delle onde, mentre l’ancora serve per tenerla ferma al sicuro.

Quindi anche l’ancora può essere associata alla fortuna.

Potrebbe interessarti approfondire tatuaggio ancora.

SERPENTE

Strano includere il serpente tra i simboli porta furtuna, ma in alcune parti del mondo lo è.

Se consideriamo il serpente dal punto di vista occidentale, lo associamo al male e al peccato.

Ma se lo guardiamo da oriente il discorso cambia.

Ad esempio in Giappone e in Cina, vedere un serpente sarebbe di buon auspicio.

Se vuoi conoscere le differenze tra oriente e occidente sul serpente ti consigliamo la lettura dell’articolo tatuaggio serpente.

SAK YANT

I tatuaggi sak yant sono come amuleti capaci di contrastare le negatività e attrarre le positività.

Ad esempio il tatuaggio delle cinque linee della protezione servono per garantirsi buon auspicio.

Potrebbe interessarti approfondire tatuaggi sak yant.

TESCHIO MESSICANO

Il teschio messicano serve alle popolazioni dell’ America centrale per esorcizzare al paura della morte. Ciò che avverrà di noi dopo la morte non ci è dato saperlo, quindi ogni religione ne approfitta e cerca di offrire spiegazioni.

Ma ciò che importa a noi è che il teschio messicano serve per augurare una “buone sorte” verso la morte.

Approfondisci tatuaggio teschio messicano.

MAORI

Per il popolo Maori troviamo la lucertola come simbolo portafortuna ma anche gli occhi del tiki. Gli occhi del tiki, come si legge nel libro “Maori segni distintivi“, rappresentano gli occhi degli antenati quindi sono dei porta fortuna. A tal proposito, in quel libro ci sono le vere indicazioni dei tatuaggi maori e non quelle commerciali create apposte dai tatuatori moderni. Purtroppo la maggior parte dei tatuaggi maori in Italia sono errati. Se anche te o un amico si è tatuato un maori, consigliagli la lettura del libro.

Per maggiori info sui tatuaggi maori clicca qui.

MEHNDI

I tatuaggi mehndi sono i tatuaggi sulle mani, di solito non incisi ma fatti con l’ennè.

Servirebbero per postare buon auspicio durante le cerimonie matrimoniali.

Approfondisci tatuaggi mehndi.

Questa era tutta la lista dei Tatuaggi portafortuna.