Simboli Greci Significato, Immagini, Libri | Guida Completa!

Simboli Greci: La guida completa che elenca tutta la simbologia con i rispettivi significati.

In questa guida troverai:

  • LISTA SIMBOLI
  • APPROFONDIMENTI

Tempo di lettura stimato: 5 minuti.

Buona lettura…

Cominciamo subito:

IL MINOTAURO

Simboli Greci

Il minotauro nella mitologia Greca era un essere mezzo uomo e mezzo toro. Nel dettaglio aveva il corpo di un uomo e la testa di un toro. Per contenere la furia del minotauro, Il re Minosse di Creta ordinò all’architetto Dedalo e asuo figlio Icaro, di costruire un labirinto e inserirci all’intero il minotauro. Questo labirinto oggi dovrebbe essere all’interno del sito storico Cnosso. Sempre secondo la mitologia Greca, il minotauro fu ucciso dal leggendario guerriero Teseo. Il minotauro è uno dei simboli greci per eccellenza.

LABRYS

Simboli Greci

Con il termine Labrys indichiamo un’ascia a due punte.Quest’ascia era nota ai Greci come Pelekys o Sagaris mentre agli antichi romani come Bipennis.

Ma i Labrys non facevano parte solo del simbolismo greco e romano, ma anche tra i minoici, i bizantini e gli africani. Quest’ascia era anche un simbolo del fascismo greco e del neopaganesimo ellenico. Tutt’oggi rappresenta anche il lesbismo e il potere matriarcale o femminile.

L’ascia era anche un’arma molto utilizzata dal popolo vichingo, se ti interessa abbiamo scritto un articolo dedicato. Puoi andarci cliccando sul link.

LA MANO FICO

La mano fico o detta anche “figa” è un amuleto che proviene dall’antica Italia. Ci sono stati ritrovamenti di questo amuleto già dagli antichi Etruschi e gli antichi romani. Mano si traduce in mano e fico si traduce in figa, un chiaro segno per rappresentare i genitali della donna.

Rappresenta un gesto che indica esplicitamente un rapporto sessuale.

IL BASTONE DI ASCEPLIO

Simboli Greci

Il bastone di Asceplio è un antico simbolo greco associato all’astrologia e alla guarigione dei malati con l’utilizzo della medicina. Il bastone rappresenta le arti curative, mentre il serpente (che sta perdendo la pelle) è il simbolo della fertilità e della rinascita. Unito al bastone include un significato di autorità.

E’ un simbolo originario dell’Asia minore e dell’Europa sud orientale.

Vuoi scoprire come viene visto il serpente nel mondo, clicca sul link per scoprirlo.

LA CROCE SOLARE

Simboli Greci

La croce solare o nota anche come croce del sole è semplicemente una croce avvolta da un cerchio. I primi ritrovamenti di questo antico simbolo risalgono all’età del bronzo in Inghilterra nel periodo 1440 a.C.

Questo simbolo è stato utilizzato in diverse parti del Mondo e in diverse religioni, gruppi o famiglie. Ad esempio veniva utilizzato nell’iconografia Cristiana fino ad arrivare agli stemmi di alcune famiglie Giapponesi.

La croce solare ricorda molto la croce celtica: Potrebbe interessarti leggere l’articolo croce celtica.

Oppure il significato dei tatuaggi celtici.

Abbiamo scritto anche un articolo sugli utilizzi del simbolo croce nel Mondo.

IL FASCIO

Simboli Greci

Il fascio rappresenta il potere sommario, la giurisdizione e la forza attraverso l’unità. Poichè un singolo fuscello si spezza, ma se unito ad altri fuscelli diventa molto più forte e molto più difficile da rompere.

I fasci romani consistevano in fuscelli di betulla bianca, legati insieme con un nastro di pelle rossa di cilindro. All’interno veniva inclusa un ascia di bronzo. Era principalmente il simbolo della forza romana, veniva portato in processione come una bandiera.

Successivamente venne adottato dal regime fascista.

Oggi il simbolo del fascio è stato sostituito con la croce celtica, molto simile alla croce solare, è un simbolo utilizzato dai suprematisti bianchi.

Se vuoi imparare a leggere tutta la simbologia del “malaffare”, ti consigliamo la lettura del libro: “Tatuaggio criminale: la legge sulla pelle“, se clicchi sul link lo puoi vedere subito.

Nel libro parlano dei gruppi di estrema destra, come skin head,  organizzazioni nate in prigione per difendere i bianchi dalle altre razze.

Lo consigliamo perchè è un piccolo libro per amanti dei tattoo, che vogliono sapere l’origine di molti dei loro tatuaggi, o i simboli associati alle bande.

OMPHALOS

Simboli Greci

L’omphalos è un antico manufatto di pietre dal profumo religioso. Questa parola può essere tradotta in greco in ombelico. Secondo la mitologia greca, Zeus inviò due aquile al centro del mondo: L’ombelico del mondo.

Le pietre di Omphalos sono state messe in diverse aree del Mar Mediterraneo, uno dei posti più famosi in cui poterle trovare è l’oracolo di Delfi.

LA CORNUCOPIA

Simboli Greci

La cornucopia è conosciuto anche come il corno dell’abbondanza. Questo simbolo greco rappresenta l’abbondanza, il nutrimento del raccolto e la prosperità. Viene rappresentato come un cesto a forma di corno pieno di cereali e frutti provenienti dalla generosità della terra.

GORGON

Simboli Greci

Il Gorgon, o comunemente noto come gorgone è un mostro femminile dal fare vizione, con delle zanne affilate. Era una divinità protettrice. Secondo la credenza, era talmente potente che bastava guardarla negli occhi per venire trasformato in pietra. La gorgona indossava sempre una cintura fatta di serpenti.

IL LABIRINTO

Simboli Greci

Nella mitologia greca il labirinto era una struttura complessa progettata e costruita dall’architetto Dedalo peer il re Minosse di Creta. Serviva per tenere al suo interno il minotauro, una creatura come analizzata sopra, mezzo uomo e mezzo toro. Perfino Dedalo fece fatica ad uscire dal labirinto una volta completato, tanto era complessa la sua costruzione.

LA CIOTOLA DI HYGEIA

Simboli Greci

Questa ciotola è uno dei simboli greci ma con valenza internazionale, riconosciuto nel settore farmaceutico. Questa ciotola conteneva una pozione medicinale e il serpente della saggezza. Il serpente della saggezza è lo stesso serpente del bastone di Esculapio.

Potresti approfondire serpente.

IL NODO DI ERCOLE

Simboli Greci

Il nodo di Ercole o il nodo di Eracle è uno dei simboli greci per eccellenza. Era il nome dell’amore o il nodo del matrimonio. Rappresenta l’amore e l’impegno immortale. Creato con sue corde intrecciate rappresentava la famosa fertilità del dio Ercole.

Questo nodo era famoso perfino nell’antico Egitto e veniva utilizzato come incantesimo curativo. Mentre per gli antichi Romani e Greci era un segnalino di amore e un amuleto protettivo.

Per rappresentare l’amore potresti approfondire la rosa.

CADUCEO

Simboli Greci

Il caduceo è l’antico simbolo del commercio legato alla negoziazione e all’eloquenza. Questo segno viene associato a Hermes, l’astuto dio Greco emissario degli dei, conduttore delle anime nell’aldilà e protettore dei viaggianti, pastori e mercanti.

Rappresenta la saggezza e il risveglio spirituale nella tradizione ermetica. E’ un bastone alato con due serpenti intrecciati su di esso. Spesso viene confuso con il bastone della medicina.

La saggezza è rappresentata anche da animali quali l’elefante.

PER APPROFONDIRE I SIMBOLI GRECI

Per approfondire la simbologia dell’antica Grecia, la storia e i miti consigliamo la lettura di questo libro. E’ il miglior libro sull’argomento, sono quasi 600 pagine di pura Grecia!